Home / Articoli / Un taxi a due piazze!

Un taxi a due piazze!

Un taxi a due piazze!

 

Dopo l’esilarante commedia “Fratelli d’ItaGlia“, Alessandro Tirocchi torna al Teatro Sette dal 6 al 25 marzo con “Taxi a due piazze“, ritrovando una delle colleghe di lunga data Morgana Giovannetti.

Lo spettacolo, nato dall’ironica penna del commediografo inglese Ray Cooney, è un classico della commedia brillante in cui scambi di persona, suspense, ritmi mozzafiato, doppi sensi e situazioni al limite del paradosso garantiscono due ore di puro divertimento. A maggio scorso era stato già proposto da Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia nella cornice del Teatro Marconi.

La pièce ha debuttato a Londra 31 anni fa ed è rimasta in scena senza interruzioni fino al 1992. In Italia divenne subito popolare con Johnny Dorelli nella versione di Garinei e Giovannini, in seguito con suo figlio, Gianluca Guidi, prima diretto da Gigi Proietti e poi regista lui stesso.

La storia del tassista bigamo che diverte e affascina gli spettatori di tutto il mondo garantendo risate senza sosta dal 1983.
Taxi a due Piazze” è una commedia brillante dove le contraddizioni, le bugie, la suspense, gli equivoci, la parodia, il dialogo rapido e incisivo, i colpi di scena e i ritmi mozzafiato, sono studiati ad arte per ottenere straordinari effetti comici con grande divertimento del pubblico.
Il protagonista Mario Rossi (Matteo Vacca), è un uomo dal nome banale, l’aspetto ordinario, un lavoro comune (fa il tassista) e una vita semplice: bella casa, moglie innamorata, abitudini consolidate.
Una vita talmente serena che Mario l’ha moltiplicata per due!
Bigamo soddisfatto, vive infatti con la moglie Carla (Morgana Giovannetti) a piazza Risorgimento e con la moglie Barbara (Ludovica Di Donato) a piazza Irnerio.
Ovviamente Carla non sa di Barbara e viceversa.
Grazie ai turni del suo lavoro e ad una pianificazione perfetta di orari e spostamenti, tutto scorre felicemente, con le due donne totalmente inconsapevoli l’una dell’altra.
Tutto si complica quando, per salvare un’anziana signora da uno scippo, Mario riceve una brutta botta in testa che lo costringe, privo di sensi, al ricovero in ospedale; lì fornirà due indirizzi di residenza diversi e la denuncia arriverà, quindi, a due diversi commissariati, che manderanno ad indagare due diversi investigatori (Marco Morandi e Maurizio Di Carmine).
Nonostante l’aiuto del “fidato” amico e vicino di casa di Carla, Walter Fattore (Alessandro Tirocchi), tutto il castello di bugie architettato da Mario pian piano si sgretolerà.
Quello che segue è una serie di equivoci, coincidenze, bugie e mistificazioni della verità, che coinvolgono anche il vicino di casa di Barbara, l’eccentrico Bobby (Gabriele Carbotti), che intrigano, trascinano e divertono lo spettatore per tutta la durata della pièce.

 

TAXI A DUE PIAZZE
di Ray Cooney
con: Matteo Vacca, Marco Morandi, Alessandro Tirocchi, Morgana Giovannetti, Maurizio Di Carmine, Ludovica Di Donato, Gabriele Carbotti
aiuto regia: Francesca Milani
luci: Gianmarco Cacciani
foto: Lorenzo De Francesco
scenografie: Claudio Petrucci e Daniele Iraci
grafica: Marco Animobono
traduzione e adattamento: Maria Teresa Petruzzi
regia: Matteo Vacca

About VoglioTornàBambina

Check Also

Non mi hai più detto ti amo Non mi hai più detto ti amo Non mi hai pi detto ti amo con Giampiero Ingrassia e Lorella Cuccarini 310x165

Non mi hai più detto ti amo

Non mi hai più detto ti amo Dal 20 novembre al 16 dicembre – Teatro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.