Home / Articoli / Parco Schuster

Parco Schuster

Parco Schuster

 

parco schuster Parco Schuster WhatsApp Image 2018 08 06 at 12
Parco Schuster

Quando le idee sono innovative e carine, vanno valorizzate e raccontate.

Come Parco Schuster!Quest’anno proprio accanto a una delle Basiliche più importanti della città di Roma San Paolo fuori le mura, è apparsa questa rassegna estiva che coniuga davvero molte cose al suo interno. Ma andiamo a vederle nello specifico.

La location è carina, abbordabile, con buone possibilità di parcheggio e molti locali aperti fino a tarda notte tutto intorno. Sto parlando della famosa via Ostiense, quella strada che è spesso presa di mira dalla movida romana invernale per via di locali e di discoteche aperte fino a tarda notte. Collegata con molti bus, con ben tre fermate di metropolitana e taxi, privati e pubblici. Siamo di fronte al rettorato dell’università di Roma3, la zona pullula di giovani che d’estate magari restano a Roma e non hanno la possibilità di arrivare fino ad Ostia – luogo dove spesso si spostano le discoteche – o a trastevere – meta preferita di tutti i giovani.

L’iniziativa mi ha davvero colpito in positivo. Un’area espositiva molto grande che prende metà area verde proprio laterale al parco. Un’area che molto spesso durante l’anno vedo presa di mira da studenti in pausa, da amanti di passeggiate, gente per il jogging, gente che porta a spasso i cani… Insomma uno spazio spesso frequentato. Ebbene l’organizzazione, che non ho idea di chi siano, ha suddiviso l’area in due parti, come entri a sinistra c’è una lunga sfila di stand adibita a punto ristoro per cena e birre; a destra invece ci sono stand commerciali con atri due punti dove poter prendere il gelato o il caffè. L’organizzazione vince di dieci punti solo per questo, perché nelle fiere tutti pensano a bere alcolici, ma nessuno pensa che magari c’è chi non beve e preferisce il gelato! Bravi bella pensata! Ad aprire questa fila di stand, accanto alla biglietteria c’era anche una libreria! Fuori dalla tenda una piccola scaffalatura ospitava libri aperti alla consultazione libera, con una scritta che invitava a leggere liberamente e a rimettere il tomo a posto una volta finito. Al centro una fila di tavoli da ping pong e di calcio balilla. Poi tutte sedie, tavolini, aree con divanetti. In fondo, il palco per le esibizioni, piccolo, ma tutto sommato una bella struttura, con personale addetto e attrezzato di fonici, peraltro competenti.

La serata Radio Rock e festa della birra. Avevo appena finito di lavorare e c’era questa serata organizzata in collaborazione con Radio Rock e il Let it Beer, pub di Roma molto famoso per i live rock e non solo che organizza al suo interno. La serata è stata pensata come un live di Firenze Rock, con una vera Line up. In sequenza si sono esibiti:

* The Core ( originale )
Ozz Fest ( Ozzy Osbourne Tribute )
Eddie’s Crew ( Iron Maiden Tribute )
Street Fighters – Foo Fighters Tribute Band( Foo Fighters Tribute)
* Appetite For Distruction ( Guns ‘N’ Roses Tribute )

Inizio esibizioni ore 20.00. Prezzo del biglietto €10.00. Storco un po’ il naso nel dover pagare l’ingresso per ascoltare band che non conosco, del quale non conosco nemmeno il potenziale, per di più senza una consumazione omaggio. Però la fiducia viene ricompensata alla grande  e la mia “scetticità” è scappata a gambe legate, visto e considerato che erano tutti bravissimi e hanno dovuto lottare con diverse problematiche: prima fra tutte le condizioni meteo (ha piovuto molto nel pomeriggio, limitando il soundcheck a pochi minuti a band), e dovendo combaciare le Set List con i tempi nazisti dell’organizzazione, non più di 45 minuti a band. È qui che sono sorti i problemi. All’ultima band, solitamente si tiene per ultimo il gruppo che va per la maggiore, si è assistito ad uno spettacolo davvero brutto. L’organizzazione che saliva sul palco durante l’esibizione per obbligare la band a chiudere il live. Addirittura durante l’assolo dell’ultimo brano un addetto dell’organizzazione si è avvicinato al vocalist imponendo di chiudere tutto a quella canzone, mandando in tilt il poverino che ha sbagliato ed è andato via avvelenato, comprensibilissimo. Non ha potuto fare di meglio nemmeno l’organizzatore della serata Rock, Stefano Amendola, che ha avuto il compito di selezionare le band, il quale si è scusato con i presenti, un numero davvero notevole cresciuto nel corso della serata, ma si è preso le critiche le polemiche e il lancio di qualche bicchiere di plastica.

Ora parliamone. Davvero in una serata rock con cover band live di alto livello, mi stai cacciando il pubblico perché deve suonare il DJ set? Scherziamo? Se consideriamo seriamente a che il fatto che la gente che ha visto le band live ha dovuto pagare 10€ a cranio, mentre i ragazzi che andavano in “discoteca” sono entrati gratis, tu organizzatore di Parco Shuster mi stai chiudendo un live con queste modalità? Non ci siamo proprio. Pensare che a Let It Beer i ragazzi ti fanno stare a suonare fino a notte fonda, spesso siamo rimasti anche oltre le 2 di notte con le cover band… Mi dispiace ma non mi è piaciuto proprio questo finale di serata.

Tutto bello, tutto organizzato alla perfezione, per poi perdersi in un bicchiere d’acqua del genere? Organizziamo meglio la prossima volta?

 

About VoglioTornàBambina

Check Also

Pop Art pop art Pop Art Fuorisync3 310x165

Pop Art

Pop Art Dal 23 al 28 Ottobre – Cometa Off “Il teatro non si può raccontare, …

23 comments

  1. Non sono mai stata al Parco Shuster ma è sempre una bella idea utilizzare questi grandi spazi per eventi, soprattutto quando hanno parcheggio e non creano problemi al vicinato. Festa della Birra, musica, tutto perfetto, anche se non ho capito bene il discorso del Dj set!

    • VoglioTornàBambina

      Il DJ Set ha “imposto” un certo orario di chiusura per la musica live, altrimenti si faceva troppo tardi. Io non sono contro il Dj Set, ma nemmeno togliere il microfono di mano ad un artista (che non è un dj, ma uno che la musica l’ha studiata e la canta live) perché deve partire la discoteca, non è per niente un bello spettacolo. Nemmeno se pensi che c’era un sacco di gente che aveva pagato il biglietto d’entrata in confronto a quelli che sono entrati GRATUITAMENTE per il Dj Set….

  2. molto bello questo progetto!

  3. Gli eventi danno nuova vita alle grandi location e le rendono molto suggestive per quella serata o periodo. Io essendo amante del metal/rock avrei scelto la serata rock con le tribute band!

    • VoglioTornàBambina

      Se sei di Roma ti consiglio di seguirmi spesso anche sui social, perché passo dal teatro alle cover band rock/metal. Infatti quella serata era proprio dedicata al Firenze Rock che c’è stato a giugno. Bellissimo! Poi qui a Roma abbiamo molte cover band rock e metal e miste, quindi se vuoi chiedi pure! 😉

  4. Non ci sono mai stata, non so se è una cosa che mi può interessare, ma con il tuo post mi hai messo curiosità. Forse se riesco vorrei vederlo ..

    • VoglioTornàBambina

      Ti ringrazio!!! Mettere curiosità ed invogliare ad andare era uno dei miei intenti! Se sei di Roma controlla la loro pagina eventi di facebook, hanno tutto il calendario!

  5. che bei concerti ci sono in programma in questo parco, peccato che vivo lontanissima altrimenti ci farei un pensierino

  6. Lo trovo abbastanza discutibile, metti i recapiti degli organizzatori che proviamo a scrivergli! 🙁

    In compenso mi hai riportata alle mie estati romane… 🙂

    • VoglioTornàBambina

      cosa trovi abbastanza discutibile?
      Mmmm…. no, per esperienza non metto più recapiti in questo sito a meno che non abbia l’espresso e provato parere! Però posso dirti che non sono l’unica che ha preso male la chiusura della serata!
      Com’erano le tue estati romane?

  7. Decisamente interessante questo evento. Mi hai incuriosita parecchio e sicuramente approfondiro’ l’argomento.Grazie per averne parlato

  8. Qualsiasi evento creato per ravvivare la città , a mio avviso, è una cosa positiva

    • VoglioTornàBambina

      E su questo non ci sono dubbi, soprattutto per allietare chi non può andare in villeggiatura. Ma in certi casi bisogna anche avere rispetto delle persone che fanno l’evento!

  9. Molto bello questo progetto ma concordo con te sulla questione del dj set che doveva essere organizzato diversamente

  10. Mon ne sapevo neamche l esisteza del parco shuster ma deve essere davvero bello e sicuramente un salto c e lo farô in questi giorni caldi romani

    • VoglioTornàBambina

      Si guarda te lo consiglio, magari scegli la serata che ti piace di più! Un piccolo consiglio: portati lo spray per le zanzare! XD

  11. Trovo sempre belli questi eventi estivi ma sicuramente doveva esserci una migliore organizzazione per il dj set.

  12. Mi ai messo tantissima curiosità per il parco schuster, un’evento davvero interessante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.