Home / Articoli / Analisi illogica – la recensione

Analisi illogica – la recensione

Analisi illogica

La recensione

Analisi illogica analisi illogica Analisi illogica – la recensione 45194038 327875644671730 8188545438350049280 n 300x200
Analisi illogica

Analisi Illogica è una commedia molto simpatica con una serie di situazioni paradossali che però, pensandoci bene, non sono poi così assurde.

Metti una sera ti si allaga casa e la tua vecchi amica ti presta l’appartamento. Tanto lei è fuori! Già ma perché è fuori? La nostra protagonista ci racconta che l’assenza è per un lifting, il terzo, che l’amica fa perché fissata e determinata a rimanere giovane e ingannare il tempo. Ma la realtà è ben diversa e lo spettatore la scoprirà piano piano, seguendo il dialogo, nello stesso modo in cui lo scoprono i protagonisti della storia. La notte nello studio della psicologa sarà movimentata per Giorgia Trasselli, donna matura sposata e con figli, che si ritroverà davanti ad un apparente ladro armato di pistola. Così nell’ambientazione classica dello studio con tavolo di vetro e poltroncina per i pazienti, Giorgia si ritrova a fare una seduta psicologica a Simone Marzola, un ragazzo ansioso, disperato, con il cuore ferito e una grande voglia di vendetta nei confronti di questa psicologa, artefice della sua separazione amorosa. Di certo trovarsi in casa di altri, con un ladro armato destabilizzerebbe chiunque. Giorgia invece si arma di

Analisi illogica analisi illogica Analisi illogica – la recensione 45232416 327875574671737 2511077080855216128 n 200x300
Analisi illogica

tantissima ironia, ma anche una giusta dose di faccia tosta, per fronteggiare la situazione e far abbassare le difese al povero Simone che scambia Giorgia per la padrona di casa e dello studio. Da lì si susseguono una serie di fraintendimenti e situazioni comiche, simpatiche che fanno ridere e tengono lo spettatore sempre sul filo del rasoio, desideroso di capire. Un piccolo thriller dentro la commedia, alleggerita dalla bravura degli protagonisti che utilizzano moltissimo il corpo e la mimica facciale per arricchire le battute più comiche. Un lavoro simpatico, dove i due attori presenti in scena hanno potuto puntare sulla propria personalità. In particolar modo la Trasselli evita di fare ricorso alle canoniche sovrastrutture del personaggio, utilizzando caratteristiche proprie di se stessa. Una commedia leggera e carina, nata dalla penna di Marco Predieri, che lascia lo spettatore con il sorriso sulle labbra e con la pulce nell’orecchio sulle strane coincidenze della vita.

Guarda il video della serata d’esordio al Teatro Marconi!

https://business.facebook.com/VoglioTornaBambina/videos/505235843291538/

About VoglioTornàBambina

Check Also

Non mi hai più detto ti amo Non mi hai più detto ti amo Non mi hai pi detto ti amo con Giampiero Ingrassia e Lorella Cuccarini 310x165

Non mi hai più detto ti amo

Non mi hai più detto ti amo Dal 20 novembre al 16 dicembre – Teatro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.