Home / Articoli / Aggiungi un posto a tavola

Aggiungi un posto a tavola

Aggiungi un posto a tavola

Ho scambiato due chiacchiere con Johnny Dorell…… Ehm… perdonatemi!

aggiungi un posto a tavola Aggiungi un posto a tavola aggiungi un posto a tavola2 300x200Ho scambiato due chiacchiere con Gianluca Guidi! Sbagliarsi in questo periodo è facilissimo.

Durante la replica, chiudi gli occhi e ti accorgi che le voci sono le stesse identiche, al punto di confondere padre e figlio. Eh già perché Gianluca Guidi, ovvero il Don Silvestro di Aggiungi un posto a tavola edizione 2017, è il figlio di Giorgio Domenico Guidi, in arte Johnny Dorelli.

Di questa produzione, made by Teatro Brancaccio, è stato detto davvero di tutto. Non solo, ma è stato anche pubblicato di tutto: dalle video interviste ai parallelismi tra il vecchio e il nuovo, proprio come il video di Rai2 che spoilerava la sera stessa della prima, tutta la rappresentazione. Cosa posso raccontarvi, io, che ancora non è stato detto?

Posso dirvi che, dal basso della mia esperienza, Aggiungi un posto a tavola è IL MUSICAL per ECCELLENZA.  Personalmente ho un feeling davvero stretto con aggiungi un posto a tavola Aggiungi un posto a tavola 26170835 175476433053042 6013453589441435537 o 300x200quest’opera. È stata la prima in assoluto che io abbia mai visto a casa in videocassetta a 6 anni. È stata la rappresentazione che feci a teatro per la prima volta a 10 anni. È stata l’opera con cui vincemmo il secondo posto del concorso scolastico nazionale nel 1999 (avevo 15 anni). Insomma, devo dire che la conosco abbastanza per fare una piccola analisi.

Parlando con Gianluca Guidi, fremevo nel chiedergli cosa rendesse il suo Don Silvestro diverso da quello del padre. Bèh volete sapere, con grande umiltà, che cosa mi ha detto? “Nulla! È davvero difficile svincolare il personaggio di Don Silvestro da quello che ha creato mio padre. Per due motivi: da un lato perché è stata la produzione stessa a voler riproporre uno spettacolo fedelissimo all’originale; dall’altro perché Don Silvestro è stato creato al 60% proprio da mio padre, quindi non è possibile dargli una caratterizzazione propria, né dissociarlo da lui.” Nemmeno per lui che è il figlio? “Esatto, nemmeno per me.  Innanzitutto io fumo e lui no – ride, scherzando sul fatto che il fumo abbia apportato delle differenze ai toni di voce – E poi io sono nato già vecchio!”

aggiungi un posto a tavola Aggiungi un posto a tavola 25348856 172200356713983 1943067056401839946 n 199x300Insomma, scherzando e ridendo dopo aver fatto un paio di domande sullo spettacolo, che lui definisce “La macchina organizzativa teatrale perfetta“, ( e io sono pienamente d’accordo), mi sono ritrovata a scambiare quattro chiacchiere con un personaggio di grande caratura, carisma ma soprattutto umiltà. sono stata davvero felice di poter rivivere a teatro la magia di aggiungi un posto a tavola, una favola inventata 43 anni fa che adatta in maniera perfetta ancora oggi tutte le sue tematiche: la diversità, l’accettazione di un estraneo in una comunità, il celibato dei religiosi, il rapporto tra Dio e l’umanità, le varie storie d’amore che si intrecciano, il matrimonio… Tutto in chiave ironica, accompagnato e alleggerito da una colonna sonora – e che te lo dico a fà – fedelissima e meravigliosa, con coreografie identiche a quelle studiate nella prima edizione.

Gli attori poi sono sensazionali: Emy Bergamo è una Consolazione simpatica e divertente, per niente romana – dice lei… ci prova ma ogni tanto qualche battuta la fa in dialetto – Marco Simeoli è un Sindaco che fa sganasciare dalle risate; Beatrice Arnera è una Clementina dolce ma dalla voce potente – e anche talmente leggera che l’ho vista volare sul palco – Piero di Blasio è un Toto che vorresti sempre vicino a te per il carattere estroverso. Un colpo al cuore arriva quando presentano Enzo Garinei… la voce di Dio è proprio la sua, 91 anni e non sentirli, recitando alla perfezione.

 

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

Alessandro longobardi per Viola Produzioni e Teatro Brancaccio
GIANLUCA GUIDI
EMY BERGAMO  MARCO SIMEOLI
BEATRICE ARNERA  PIERO DI BLASIO
FRANCESCA NUNZI
AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA
commedia musicale di GARINEI E GIOVANNINI
scritta con JAJA FIASTRI
liberamente ispirata a “AFTER ME THE DELUGE” DI DAVID FORREST
musiche di ARMANDO TROVAJOLI

scenografie – progetto originale di GIULIO COLTELLACCI
adattamento scenografico di GABRIELE MORESCHI
costumi – disegni originali di GIULIO COLTELLACCI
adattamento di FRANCESCA GROSSI
disegno luci di UMILE VAINIERI
disegno fonico di EMANUELE CARLUCCI

coreografie di GINO LANDI

regia originale di PIETRO GARINEI E SANDRO GIOVANNINI
ripresa teatrale di GIANLUCA GUIDI
direzione musicale MAURIZIO ABENI

“LA VOCE DI LASSU'” è di ENZO GARINEI

CON ORCHESTRA DAL VIVO

 

PER LE FOTO SI RINGRAZIA LA PRODUZIONE DI AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

About VoglioTornàBambina

Check Also

rosanna rubino Rosanna Rubino – Il sesto giorno sesto giorno high 310x165

Rosanna Rubino – Il sesto giorno

Rosanna Rubino – Il sesto giorno   «Se vuoi capirci qualcosa di un uomo, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *